domenica 4 settembre 2016

10 libri che non possono mancare nella biblioteca di un runner


Per un atleta, nutrire la mente è importante tanto quanto seguire la tabella di allenamento o curare l'alimentazione. Ecco 10 titoli immancabili nella tua libreria.

È vero che correre è un’attività che richiede l’uso delle gambe ma – come sappiamo tutti – va fatta con il cervello. Proprio per questo, ecco i 10 libri che non dovrebbero mancare nella biblioteca di ogni runner o triatleta.

Sono spunti, stimoli, approfondimenti, ciascuno ha un buon motivo per occupare una posizione importante nella tua biblioteca, poi la scelta ovviamente spetterà solo a te.

Io posso solo consigliarteli tutti perché, come i carboidrati sono importanti per i muscoli in gara, le parole scritte sono necessarie alla mente in qualunque momento.



L’arte di correre (Haruki Murakami) (€ 9,35)
È “IL” libro per quasi tutti noi. Ci ha portati a correre e ci ha fatto vedere la corsa in modo differente, che va ben oltre la semplice attività fisica.

La descrizione: Quando, nel 1981, Murakami chiuse Peter Cat, il jazz bar che aveva gestito nei precedenti sette anni, per dedicarsi solo alla scrittura, ritenne che fosse anche giunto il momento di cambiare radicalmente abitudini di vita: decise di smettere di fumare sessanta sigarette al giorno, e – poiché scrivere è notoriamente un lavoro sedentario e Murakami per natura tenderebbe verso una certa pinguedine – di mettersi a correre. Da allora, di solito scrive quattro ore al mattino, poi il pomeriggio corre dieci o più chilometri. Qualche anno più tardi si recò in Grecia dove per la prima volta percorse tutto il tragitto classico della maratona. L’esperienza lo convinse: da allora ha partecipato a ventiquattro di queste competizioni, ma anche a una ultramaratona e a diverse gare di triathlon. Scritto nell’arco di tre anni, “L’arte di correre” è una riflessione sulle motivazioni che ancora oggi spingono l’ormai sessantenne Murakami a sottoporsi a questa intensa attività fisica che assume il valore di una vera e propria strategia di sopravvivenza. Perché scrivere – sostiene Murakami – è un’attività pericolosa, una perenne lotta con i lati oscuri del proprio essere ed è indispensabile eliminare le tossine che, nell’atto creativo, si determinano nell’animo di uno scrittore. Al tempo stesso, questo insolito libro propone però anche illuminanti squarci sulla corsa in sé, sulle fatiche che essa comporta, sui momenti di debolezza e di esaltazione che chiunque abbia partecipato a una maratona avrà indubbiamente provato.



Andiamo a correre (Fulvio Massini) (€ 14,88)
La “bibbia” per chi corre. Scritto dal grandissimo Fulvio Massini, questo libro è semplice e dà consigli utilissimi e autorevoli a chi ha appena iniziato a correre, ma anche a chi già da un po’ colpisce le strade con le sue scarpe da running.

La descrizione: Tutti possono correre: non solo gli sportivi, ma anche chi è alle prime armi, chi non è più giovanissimo o si trova un po’ fuori forma. Fulvio Massini, da trent’anni allenatore di maratoneti, svela i segreti di questo meraviglioso sport: la tecnica, l’allenamento in base alla preparazione fisica e agli obiettivi, l’alimentazione più adatta e gli integratori più diffusi, l’abbigliamento e gli accessori, come evitare gli infortuni e come riprendersi se dovessero capitare. Ampio spazio è dedicato agli esercizi, tutti illustrati, da svolgere prima, dopo o in sostituzione alla corsa. Il libro è arricchito da capitoli dedicati in modo specifico alla donna, a chi è giovanissimo e a chi non lo è più. Con una scrittura chiara, da cui emerge l’esperienza e passione di Fulvio, il libro offre tutti gli strumenti per imparare a correre per stare bene.



Perseverare è umano. Come aumentare la motivazione e la resilienza negli individui e nelle organizzazioni. La lezione dello sport (Pietro Trabucchi) (€ 11,25)
Pietro trabucchi è un’ispirazione, non solo per la corsa ma per ogni attività della vita. Questo libro mi ha aiutato tantissimo e, se lo affronti con l’apertura mentale e lo spirito giusti, sono sicuro aiuterà anche te.

La descrizione: L’uomo per natura non è un centometrista, è un maratoneta: questo è il risultato di due milioni di anni di adattamento all’ambiente circostante come dimostrano le più recenti teorie scientifiche sull’evoluzione umana. Il suo scatto non gli consentirà mai di raggiungere un’antilope, ma la sua resistenza e la sua motivazione sì. Purché sappia coltivarle e mantenerle salde nel tempo. Questa è la lezione che Pietro Trabucchi, psicologo e coach di atleti che praticano le discipline più dure dell’universo sportivo, come l’ultramaratona, ci insegna in questo libro. Il problema è che nella vita e nella società di oggi, la nostra più intima natura viene ostacolata da elementi estranei e fuorvianti come il mito del talento, la sopravvalutazione del potere degli incentivi o la leggenda dei motivatori esterni. Sempre più spesso crediamo che sia possibile avere successo in qualcosa – nello sport, nello studio, nel lavoro – solo se “siamo portati” oppure se riceviamo una spinta o una ricompensa che prescindono dall’intima soddisfazione di svolgere bene ciò che ci prefiggiamo. Siamo motivati, certo, abbiamo delle ambizioni, degli scopi, ma molto spesso non riusciamo a mantenere con costanza la nostra motivazione. Come coach, Pietro Trabucchi insegna in primo luogo a trovare e mantenere in se stessi la forza di raggiungere un obiettivo; e a costruire un sistema sano di relazioni in cui ognuno trova il suo ruolo mostra le sua capacità e ottiene i suoi obiettivi aumentando la propria autostima.



Correre per vincere. La maratona, la mezza maratona e tutte le altre distanze. Programma di allenamento completo (Bob Glover, Pete Schuder) (€ 14,37)
Un libro tecnico, guida ufficiale del “New York Road Runners Club”, ha un sacco di tabelle e consigli per affrontare qualunque distanza dai 5K alla maratona, per tutti.

La descrizione: Destinato a tutti coloro che, sempre più numerosi, non si accontentano solamente di correre “in salute e in allegria”, questo manuale fornisce tutte le informazioni necessarie per chi ama la corsa agonistica e vuole vincere o primeggiare in gare e competizioni. Dal programma di allenamento di base agli esercizi per aumentare forza e potenza, dai programmi specifici per preparare tutte le corse – maratona, mezza maratona, 10 km, 5 km, ecc. – alle tabelle e alle schede che consentiranno a chiunque di mettere a punto un programma individualizzato e raggiungere i propri traguardi personali: tutto questo viene analizzato con cura e competenza dagli autori, tra i due massimi esperti americani in materia. Il volume è completato da capitoli dedicati ad argomenti complementari – la dieta e la scelta delle calzature più adatte, i più comuni infortuni e malattie, l’allenamento alternativo – e fornisce utili consigli sulla psicologia del corridore, su come affrontare le gare e su come conciliare la corsa con la professione e la famiglia.



Vegan man. Il manuale vegan perfetto per atleti, appassionati e sportivi dilettanti (Fabrizio Bartoli) (€ 21,25)
Fabrizio è il perfetto esempio di come si possano avere ottime prestazioni mangiando bene e allenandosi con consapevolezza. 80 ricette vegan molto succulente e, soprattutto, utilissime per chi fa sport.

La descrizione: Si può essere un atleta senza consumare carne e prodotti di origine animale? È possibile essere vegetariani, vegani e poter sostenere ritmi fisici intensi? Fabrizio Bartoli ci regala un manuale tutto vegano per ogni tipo di sportivo, dal dilettante al professionista, per chiunque voglia ritrovare la propria forma ideale o semplicemente seguire una passione, senza però rinunciare a uno stile di vita sano. Quattro sezioni, dedicate ognuna ad uno dei quattro protagonisti: Low Cal – Il dilettante della dieta, comincio lunedì! Fitness Lover – Il filosofo del fitness. Muscle Maniac – Lo sciamano della palestra. Endurance Maniac – Il guru dello sport. Quattro tipi di sportivi, quattro gruppi di allenamenti e consigli su come integrare correttamente la propria dieta, senza rinunce, senza tristezza e soprattutto senza preoccupazioni. Oltre 80 ricette vegan adatte all’alimentazione degli sportivi: primi, insalate, piatti unici, secondi e dolci. Il rispetto e l’amore per gli animali e per la natura di Fabrizio accompagnano il lettore in ognuna di queste parti del manuale, in ogni programma espressamente ideato per ciascun personaggio per dimostrare che una dieta priva di proteine animali non è solo possibile, ma anche preferibile.



Il ragazzo che cavalcava il vento. Storia di corsa e coraggio, di uomini nati per correre (Leonardo Soresi) (€ 13,60)
Leonardo Soresi è un amico. Ho letto il suo libro tutto d’un fiato ed è davvero scritto bene. Da un grande runner, che parla di corsa.

La descrizione: Il rarahipa è un rito di iniziazione degli indios messicani Tarahumara, che abitano le strette gole del Barranca. C’è una palla da calciare, da inseguire e da calciare ancora, lungo gli impervi e riarsi tornanti del canyon. Fino a quando non cadono sfiniti tutti i concorrenti tranne uno, che viene proclamato vincitore. Tocca anche a Javier partecipare alla gara, essere dunque iniziato alla fatica e all’ebbrezza della corsa che, per il suo popolo – nato per correre -, è molto più che un’attività sportiva: è una tradizione antichissima, un tratto fondamentale dell’identità. Questa competizione sarà per Javier una vera e propria entrata nella vita adulta: l’inizio di un percorso che lo porterà a varcare il confine degli Stati Uniti d’America per misurarsi con i migliori corridori in una gara che non sarà solo una grande sfida con se stesso e con i propri limiti, ma anche un modo per rivalersi di torti subiti, per dare voce al suo popolo e alla sua terra. La corsa diventa così strumento di rivalsa, libertà, espressione della propria identità e potenza.



Believe Training Journal (Lauren Fleshman, Roisin Mcgettigan-dumas) (€ 20,42)
Non è un libro ma un diario degli allenamenti. È già pronto con tutti gli schemi per tenere nota dei tuoi obiettivi e di ogni singolo allenamento. Se sei stanco dei foglietti sparsi, delle moleskine disordinate o di non ricordare più le tue uscite, questo fa davvero al caso tuo.

La descrizione: The new charcoal edition of the “Believe Training Journal” is an undated year-long workbook, training log, and how-to manual by professional runners Lauren Fleshman and Roisin McGettigan-Dumas that will help anyone push harder, find the sweet spot, and use sports to make life even better. The “Believe Training Journal” is packed with photographs, practical advice, inspiration, and the hard-earned secrets and street smarts that Fleshman and Ro have learned the hard way on the pro running circuit. With a smart, functional design, the journal will guide you through your season, helping you set your goals, plan your training weeks, and record daily workouts. The “Believe Training Journal” will reveal what s working, keep you honest when no one s looking, and prove when you ve done the work. New in the updated charcoal and lavender editions: fresh design, new photographs, and two bonus post-workout routines.



Triathlon per tutti. Nuotare, pedalare e correre alla ricerca della forma migliore (Simone Diamantini, Fabio Vedana) (€ 17,00)
Se si parla di triathlon, questo è un libro da avere. Spiega molto bene le basi (sia fisiologiche che di allenamento) per farti capire come ci si allena e perché. Inoltre ha delle tabelle davvero ben fatte. Se cerchi tecnici autorevoli sulla triplice disciplina, Fabio Vedana e Simone Diamantini sono una garanzia.

La descrizione: Nuotare, pedalare e correre alla ricerca della forma migliore. Il triathlon è la disciplina che meglio di altre interpreta le tecniche dell’allenamento moderno e che abbina la propria immagine a quella dell’atleta completo. Sport multidisciplinare e a prevalenza aerobica può essere praticato a livello agonistico ad ogni età. Le tabelle e gli esercizi di questo libro possono essere adottate anche da chi più semplicemente vuole sentirsi e mantenersi in forma.



Triathlon. Regole, materiali, tecniche, allenamento spiegati da una campionessa (Martina Dogana) (€ 19,47)
Martina Dogana è una grandissima campionessa di triathlon e, nel suo libro, spiega in modo semplice sia la tecnica che l’allenamento indispensabile per affrontare con tranquillità una disciplina che sembra difficile ma che – in realtà – non lo è affatto.

La descrizione: Il triathlon, nato nel 1978 alle isole Hawaii, in soli tre decenni si è evoluto e da prova estrema è diventato uno sport molto popolare con distanze molto più corte e accessibili a tutti. Dai Giochi Olimpici di Sydney fa parte del programma olimpico nella sua versione classica di 1,5 km a nuoto, 40 km di ciclismo e 10 km di corsa. Praticabile a ogni età, il triathlon è adatto sia ai bambini, che trovano così un’ottima scusa per stare all’aria aperta e giocare con i coetanei, sia agli adulti, alla ricerca di un modo nuovo e salutare di impiegare il tempo libero. Il triathlon è anche uno stile di vita perché insegna a mettersi in gioco ogni giorno ponendosi sempre nuovi obiettivi e organizzandosi al meglio per riuscire a raggiungerli. Questo libro ha l’intento di guidare sia gli aspiranti triathleti verso la loro prima gara, sia i più esperti che vogliono migliorare in questa disciplina, con tanti consigli sulla scelta dei mezzi e dei materiali e su come allenarsi al meglio senza il timore di dover affrontare in una volta sola tre sport tanto diversi tra loro.



Dimagrire di corsa (Daniel Fontana) (€ 14,45)
Una specie di autobiografia che parla anche di alimentazione, miscelando in modo molto interessante sia argomenti tecnici che la storia del grande campione. Un libro che insegna e motiva allo stesso tempo. A me è piaciuto davvero molto.

La descrizione: C’è chi corre per passione e chi corre per dimagrire: questo libro è dedicato ai secondi, senza dimenticare i primi. L’ha scritto Daniel Fontana, il più forte triatleta italiano, che da pochi anni ha scelto di concentrarsi sulla distanza più massacrante, l’Ironman: 3,8 chilometri di nuoto in acque libere, 180 chilometri in bici e, per finire, una maratona. Come si riesce a compiere una simile impresa? Servono un allenamento graduale e mirato, un’ottimale condizione fisica e uno stile di vita sano e regolato, ma non può mancare l’atteggiamento mentale giusto, un mix di tenacia, determinazione e motivazione – tutte caratteristiche fondamentali anche per scegliere di alzarti dal divano e occuparti finalmente del tuo benessere. Nessuno come Daniel – che, oltre ad allenarsi, allena – è in grado di suggerirti le migliori strategie per cominciare a correre o per migliorare il tuo stile, le tue prestazioni e, perché no, la tua linea. “Dimagrire di corsa” è un vero e proprio manuale, che contiene informazioni adatte a principianti desiderosi di avvicinarsi alla corsa, ma anche perle di saggezza (e allenamento) rivolte a corridori più esperti: dai consigli sulla scelta delle scarpe e dell’abbigliamento agli esercizi di riscaldamento, potenziamento e stretching giusti, da poter fare anche a casa; dai trucchi motivazionali per sconfiggere la pigrizia a una varietà di tabelle di allenamento… Con il contributo della eat coach Elena Casiraghi.


Fonte: www.runlovers.it

Nessun commento:

Posta un commento