mercoledì 28 giugno 2017

Campionato sociale 2017: classifica al 27/06/2017

Punti 53:
Scaggiante Michele,

Punti 43:
Casali Carlo,

Punti 37:
Baldari Daniela,

Punti 35:
Pizzato Pierluigi,

Punti 32:
Rusconi Alberto,

Punti 30:
De Toni Marco, Favaro Manuel,

Punti 29:
De Luca Giacomo, Nalesso Monica,

Punti 28:
Massarutto Roberto, Meneghetti Alessio, Vanzetto Giorgio,

Punti 27:
Pivetta Andrea,

Punti 25:
Marangon Silvano,

Punti 24:
Rossit Maria Grazia,

Punti 23:
Ragazzo Iosanco,

Punti 21:
Panciera Andrea, Riccato Mauro,

Punti 20:
Baroni Daniele, Cettina Alessandro, Rossi Nicoletta, Tebaldi Massimiliano, Zampieri Luciano,

Punti 18:
Minto Martino, Simion Michele,

Punti 16:
Caceffo Erika, Piva Riccardo, Pozzi Viola, Tebaldi Maurizio,

Punti 15:
Pandiani Giovanni, Santello Nadio, Temporin Marco,

Punti 14:
Campanelli Cesare, Michielan Erika, Zanetti Nicola,

Punti 13:
Demarco GiovanniLoconsole Giovanni, Marcon Gianfranco, Pandiani Alberto, Rosada Mauro,

Punti 12:
Coin Maurizio, De Toni Leonardo, Gemin Carla, Lazzari Emanuela, Musmeci Ignazio, Pascoli Silvia,

Punti 11:
Giacomin Valentina,

Punti 10:
Vedova Gabriele,

Punti 09:
Antonello Walter, Barbazza Gianfranco, Besazza Matteo,

Punti 08:
Agnoletto Walter, Bazzana Andrea, Canello Stefano, Cozzolino Felice, Piccini Monica,

Punti 07:
Berto Sergio, Crosara Fabio, Marini Massimo, Ongarato Fabio,

Punti 06:
Duso Massimo, Maniero Mirco, Mezzalira Ennio, Ongaro Andrea, Tacchetto Daniele,

Punti 05:
Bertoldo Luigi, Favaro Cristiano, Vicentini Anna, Zampieri Silvia,

Punti 04:
Alemanno Ludovica, Bertoldo Roberto, Caser Michela, Furlan Luigino, Pruner Andrea, Rizzi Francesco,

Punti 03:
Biscontin Andrea, Digeronimo Dario, Forghieri Marco, Scozzi Mauro, Sepe Cristian, Terlizzi Luca,

Punti 02:
Bortoletto Alessandro, Bruni Antonio, Busolin MichelaManiero Federico,

Punti 01:
Asti Gionata, Cemolin Renzo, Cerutti Stefano, Compagno Nicola, Dalla Chiesa Roberta, Fabiano Gabriele, Ferri Marco, Fiannaca Antonio, Martinati Rudi, Mosca Mauro, Padrin Federica, Paggiarin Samuele, Schiavon Mauro, Trabujo Ivan, Wirkowsky Jean, Zanchet Andrea,

lunedì 26 giugno 2017

Info Sociale #26

ULTIMO ALLENAMENTO VMRT / FESTA
Domani, 27 Giugno, alle ore 19:30 in occasione dell'ultimo allenamento al Parco San Giuliano, Venice Marathon organizza un bel rinfresco finale con musica, bibite e frutta. Chi volesse partecipare è pregato  di farlo con canotta sociale, visto che verranno fatte foto e video. Se siete disponibili sarebbe una bella occasione per fare un allenamento e un po di festa in compagnia!


VENICE MARATHON CON "BAMBINI DEL MONDO" ONLUS
Vi ricordo che i runners che vorranno partecipare alla competizione, diventando ambasciatori delle iniziative umanitarie di "Bambini del Mondo", tramite il portale web Rete del Dono, avranno la possibilità di iscriversi gratuitamente alla gara dei 42 o 10 km.
Per chi si fosse già iscritto c'è la possiblitò di rimborso del pettorale (sia per la 42km che la 10 km).
Maggiori informazioni QUI e QUI.


SEMINARIO "Alimentazione e Sport"
Giovedì 29 giugno, presso Auditorium PalaPlip a Mestre si terrà un interessante seminario sull'alimentazione e sport, orinetato ai runners, a cura del Dott Filippo Ongaro. La partecipazione è gratuita.


DOVE ABBIAMO CORSO:

Mercoledì 21 Giugno
  • Busche (BL) - Marcia dei 3B: Michele Scaggiante
Giovedì 22 Giugno
  • Arquà Petrarca (PD) - Camminata del solstizio d'estate: Andrea Pivetta, Roberto Massarutto
Venerdì 23 Giugno
  • Treviso - CorriTreviso: Michele Scaggiante, Nicoletta Rossi, Ignazio Musmeci, Marco De Toni
Sabato 24 Giugno
  • Cortina (BL) - Cortina Trail: Alberto Rusconi, Michele Simion, Daniele Baroni,
  • Mel (TV) - Color Mel: Michele Scaggiante
Domenica 25 Giugno
  • Riese pio X (TV) - Cori cori Vaeà: Michele Scaggiante
  • Salzano (VE) - Cori al Broeo: Mauro Rosada, Silvano Marangon
  • San Pelajo (TV) - Corsa risorgive del Bottenica: Iosanco Ragazzo

venerdì 23 giugno 2017

Ultramaratone e corse nel fango: ecco perché paghiamo per soffrire


Un gruppo di ricercatori ha studiato perché sempre più spesso cerchiamo esperienze dolorose

Correre immersi in un torrente di fango, nuotare nell’acqua ghiacciata o strisciare sotto a dei cavi elettrici. Sembrano delle torture, ma sono in realtà alcune delle prove del Tough Mudder Challenge, ovvero dei percorsi lunghi dai 16 ai 19 chilometri disseminati di ostacoli, dove l’unico scopo è quello di attraversare la linea d’arrivo. Non ci sono vincitori né podio: per superare gli ostacoli si deve infatti contare sull’aiuto dei compagni di squadra e il fine ultimo è quello di mettere alla prova la propria resistenza fisica e mentale. Più di 2.5 milioni di persone in tutto il mondo hanno gareggiato in queste sfide, nonostante ci siano stati gravi infortuni, fra cui arresti cardiaci e fratture, e perfino la morte di un ventottenne del Maryland.

Partecipare ad uno di questi eventi costa intorno ai 100 Euro. “Da un lato ci sono consumatori che ogni anno spendono miliardi di dollari per acquistare antidolorifici e dall’altro guadagnano popolarità esperienze estenuanti e dolorose come corse ad ostacoli ed ultramaratone. Come ce lo spieghiamo? Scoprirlo era l’obiettivo della ricerca” spiega Rebecca Scott della Cardiff Business School, che insieme ai colleghi della Kedge Business School e della Nanyang Technological University ha studiato questo fenomeno.

I ricercatori hanno svolto un’indagine etnografica fra gli iscritti ai Tough Mudder Challenge, analizzato i forum online e intervistato un gruppo di partecipanti. “È un’esperienza incredibile” racconta a La Stampa Rebecca Scott, che per la ricerca ha anche preso parte a questi eventi come spettatrice, volontaria ed atleta.

“Il rapporto fra donne e uomini è circa 40 a 60 e i partecipanti, principalmente professionisti giovani e bianchi, trascorrono la maggior parte della loro vita lavorando in un ufficio” racconta.

I risultati dello studio sono stati recentemente pubblicati da The Journal of Consumer Research.

Secondo i ricercatori il dolore e la conseguente focalizzazione sulle sensazioni fisiche aiuta i partecipanti a sopportare meglio l’inattività tipica del loro lavoro. Inoltre le ferite e i segni che queste competizioni lasciano sul corpo degli atleti sono per i partecipanti una sorta di prova tangibile dell’aver esplorato fino in fondo i limiti del proprio fisico. La mortificazione del corpo, insomma, sembra aiutare a dimenticarsi per un po’ della propria vita impiegatizia.


Fonte: www.lastampa.it

mercoledì 21 giugno 2017

Campionato sociale 2017: classifica al 20/06/2017

Punti 49:
Scaggiante Michele,

Punti 43:
Casali Carlo,

Punti 37:
Baldari Daniela,

Punti 35:
Pizzato Pierluigi,

Punti 31:
Rusconi Alberto,

Punti 30:
Favaro Manuel,

Punti 29:
De Luca Giacomo, De Toni Marco, Nalesso Monica,

Punti 28:
Meneghetti Alessio, Vanzetto Giorgio,

Punti 27:
Massarutto Roberto,

Punti 26:
Pivetta Andrea,

Punti 24:
Marangon Silvano, Rossit Maria Grazia,

Punti 22:
Ragazzo Iosanco,

Punti 21:
Panciera Andrea, Riccato Mauro,

Punti 20:
Cettina Alessandro, Tebaldi Massimiliano, Zampieri Luciano,

Punti 19:
Baroni Daniele, Rossi Nicoletta,

Punti 18:
Minto Martino,

Punti 17:
Simion Michele,

Punti 16:
Caceffo ErikaPiva Riccardo, Pozzi Viola, Tebaldi Maurizio,

Punti 15:
Pandiani GiovanniSantello Nadio, Temporin Marco,

Punti 14:
Campanelli Cesare, Michielan Erika, Zanetti Nicola,

Punti 13:
Demarco GiovanniLoconsole Giovanni, Marcon Gianfranco, Pandiani Alberto,

Punti 12:
Coin Maurizio, De Toni Leonardo, Gemin Carla, Lazzari Emanuela, Pascoli Silvia, Rosada Mauro,

Punti 11:
Giacomin Valentina, Musmeci Ignazio,

Punti 10:
Vedova Gabriele,

Punti 09:
Antonello Walter, Barbazza Gianfranco, Besazza Matteo,

Punti 08:
Agnoletto Walter, Bazzana Andrea, Canello Stefano, Cozzolino Felice, Piccini Monica,

Punti 07:
Berto Sergio, Crosara Fabio, Marini Massimo, Ongarato Fabio,

Punti 06:
Duso Massimo, Maniero Mirco, Mezzalira Ennio, Ongaro Andrea, Tacchetto Daniele,

Punti 05:
Bertoldo Luigi, Favaro Cristiano, Vicentini Anna, Zampieri Silvia,

Punti 04:
Alemanno Ludovica, Bertoldo Roberto, Caser Michela, Furlan Luigino, Pruner Andrea, Rizzi Francesco,

Punti 03:
Biscontin Andrea, Digeronimo Dario, Forghieri Marco, Scozzi Mauro, Sepe Cristian, Terlizzi Luca,

Punti 02:
Bortoletto Alessandro, Bruni Antonio, Busolin MichelaManiero Federico,

Punti 01:
Asti GionataCemolin Renzo, Cerutti Stefano, Compagno Nicola, Dalla Chiesa Roberta, Fabiano Gabriele, Ferri Marco, Fiannaca Antonio, Martinati RudiMosca Mauro, Padrin FedericaPaggiarin Samuele, Schiavon Mauro, Trabujo Ivan, Wirkowsky Jean, Zanchet Andrea,

lunedì 19 giugno 2017

Info Sociale #25

DOVE ABBIAMO CORSO:
Il caldo non ferma gli Amatori, anche questa settimana presenti un pò ovunque. Buona partecipazione a Crea che fruttaun 3 posto di Gruppo.
Menzione speciale per Gabriele che si porta a casa 100km di Ultratail a Salisburgo in meno di 16 ore!

Giovedì 15 Giugno:
  • Conegliano (TV) - 5:30 Run: Michele Scaggiante

Venerdì 16 Giugno:
  • Noventa Padovana (PD) - Runoventa: Michele Scaggiante, Erika Michielan, Marco Temporin, Ignazio Musmesi
  • Santa Cristina (TV) - Green Way del Sile: Alberto Rusconi, Carlo Casali, Salvatore Crapanzano, Nicoletta Rossi, Carla Gemin, Daniela Baldari
  • Valmareno (TV) - Vertical dei Brac: Giovanni Loconsole, Michele Nodari

Sabato 17 Giugno:
  • Alonte (VI) - 10miglia: Giorgio Vanzetto
  •  Fossò (VE) - Corsa Podistica Notturna: Michele Scaggiante
  • Salisburgo (AUT) - Mozart100: Gabriele Vedova

Domenica 18 Giugno:
  • Caltana(VE) - Caltana's Got Runners: Michele Scaggiante, Daniela Baldari, Alessio Meneghetti, Giacomo De Luca, Carlo Casali, Giovanni De Marco, Andrea Panciera, Maurizio Coin, Walter Agnoletto, Giovanni Pandiani
  • Carrè (VI) - Passeggiata Panoramica: Giorgio Vanzetto
  • Castello Roganzuolo (TV) - Long Castle Runner: Manuel Favaro
  • Crea (VE) - Su e zo per Crea: Marco de Toni
  • Roma - Mezza Maratona di Roma: Silvano Marangon
  • Tiago di Mel (BL)- Camminata tra le mura del castello: Michele Scaggiante
  • Valmareno (TV) - Trail dei Brac: Giovanni Loconsole, Michele Nodari, Salvatore Crapanzano, Daniele Baroni
  • Vivaro di Dueville (VI) - Su e so per i Taraji del Bachiglion: Andrea Pivetta, Roberto Massarutto


venerdì 16 giugno 2017

Venice Marathon 2017 - Charity con Bambini del Mondo ONLUS

Diffondiamo questo messaggio di Gabriele Mercurio, collaboratore di  Bambini del Mondo ONLUS.

Quest’anno Bambini del Mondo ONLUS accoglie l’iniziativa proposta da Venice Marathon nell’ambito della maratona che avrà luogo a Venezia il prossimo 22 ottobre. 

I runners che vorranno partecipare alla competizione, diventando ambasciatori delle nostre iniziative umanitarie, tramite il portale web Rete del Dono, avranno la possibilità di iscriversi gratuitamente alla gara dei 42 o 10 km.

Inoltre, allo scopo di presentare questa iniziativa, abbiamo organizzato un evento gratuito che prevede un’ampia informativa sull’alimentazione dei runners. La serata verrà presentata dal Dr. Filippo Ongaro, medico degli astronauti dal 2000 al 2007, primo medico italiano certificato in medicina funzionale e anti-aging negli USA, giornalista e autore di alcuni best-sellers.  
Appuntamento giovedì 29 giugno, presso l’Auditorium PalaPlip, alle ore 20:30.


Il termine ultimo per iscriversi alla maratona è il 30 giugno.


Le schede d'iscrizione (10k QUI e 42k QUI) possono essere inviate già compilate a volontari.ve@bambinidelmondo.org oppure possono essere consegnate direttamente al termine dell'evento del 29 giugno di cui sopra.

Per chi volesse, forniamo gratuitamente una maglietta tecnica con il logo di Bambini del Mondo ONLUS.

Per maggiori informazioni contattateci al numero: +39 327.78.78.635

mercoledì 14 giugno 2017

Campionato sociale 2017: classifica al 13/06/2017

Punti 44:
Scaggiante Michele,

Punti 41:
Casali Carlo,

Punti 35:
Baldari Daniela, Pizzato Pierluigi,

Punti 30:
Rusconi Alberto,

Punti 29:
Favaro Manuel, Nalesso Monica,

Punti 28:
De Luca Giacomo, De Toni Marco,

Punti 27:
Meneghetti Alessio,

Punti 26:
Massarutto Roberto, Vanzetto Giorgio,

Punti 25:
Pivetta Andrea,

Punti 24:
Rossit Maria Grazia,

Punti 23:
Marangon Silvano,

Punti 22:
Ragazzo Iosanco,

Punti 21:
Riccato Mauro,

Punti 20:
Cettina Alessandro, Panciera Andrea, Tebaldi Massimiliano, Zampieri Luciano,

Punti 18:
Baroni Daniele, Minto Martino, Rossi Nicoletta,

Punti 17:
Simion Michele,

Punti 16:
Caceffo ErikaPiva Riccardo, Pozzi Viola, Tebaldi Maurizio,

Punti 15:
Santello Nadio,

Punti 14:
Campanelli Cesare, Pandiani GiovanniTemporin Marco, Zanetti Nicola,

Punti 13:
Marcon Gianfranco, Michielan Erika, Pandiani Alberto,

Punti 12:
Demarco GiovanniDe Toni Leonardo, Lazzari Emanuela, Pascoli Silvia, Rosada Mauro,

Punti 11:
Coin Maurizio, Gemin Carla, Giacomin Valentina, Loconsole Giovanni,

Punti 10:
Musmeci Ignazio,

Punti 09:
Antonello Walter, Barbazza Gianfranco, Besazza Matteo, Vedova Gabriele,

Punti 08:
Bazzana Andrea, Canello Stefano, Cozzolino Felice, Piccini Monica,

Punti 07:
Agnoletto Walter, Berto Sergio, Crosara Fabio, Marini Massimo, Ongarato Fabio,

Punti 06:
Duso Massimo, Maniero Mirco, Mezzalira Ennio, Ongaro Andrea, Tacchetto Daniele,

Punti 05:
Bertoldo Luigi, Favaro Cristiano, Vicentini Anna, Zampieri Silvia,

Punti 04:
Alemanno Ludovica, Bertoldo Roberto, Caser Michela, Furlan Luigino, Pruner Andrea, Rizzi Francesco,

Punti 03:
Biscontin Andrea, Digeronimo Dario, Forghieri Marco, Scozzi Mauro, Sepe Cristian, Terlizzi Luca,

Punti 02:
Bortoletto Alessandro, Bruni Antonio, Busolin MichelaManiero Federico,

Punti 01:
Asti GionataCemolin Renzo, Cerutti Stefano, Compagno Nicola, Dalla Chiesa Roberta, Fabiano Gabriele, Ferri Marco, Fiannaca Antonio, Martinati RudiMosca Mauro, Padrin FedericaPaggiarin Samuele, Schiavon Mauro, Trabujo Ivan, Wirkowsky Jean, Zanchet Andrea,

martedì 13 giugno 2017

18/06/2016 - 3° Su e zo per Crea

Domenica 18 Giugno, alle ore 9:30, presso il parco di via Vicenza a Crea, ritorna la consueta corsa non competitiva organizzata dagli amici di "Run SpineaRun" arrivata ormai alla 3^ Edizione. 

Una manifestazione adatta a tutti e per tutti, un modo per conoscere la nostra campagna e correre, passeggiare, camminare in mezzo alla natura.

Pacco gara, ristori, deposito sacche e, novità di quest'anno, PASTA PARTY.

Vi invitiamo a partecipare numerosi!

lunedì 12 giugno 2017

Info Sociale #24

DOVE ABBIAMO CORSO:
Gransissima Erika che, in ripresa dall'infortunio, si piazza 6° assoluta alla Lignano Half Marathon!
Menzione anche per Leonardo che corre la Maratona all'IronMan challenge dedicandola all'amico Murizio Stievano!

Mercoledì 7 Giugno:
  • Albignasego (PD) - Emozioni in Corsa:Michele Scaggiante

Giovedì 8 Giungo:
  • Venezia - RDS Breakfast Run Levissima: Michele Scaggiante
  • Trevio - 5 alle 5: Anna Vicentini, Salvatore Crapanzano

Venerdi 9 Giugno

  • Vicenza - Lucciolata: Giorgio Vanzetto


Sabato 10 Giugno:
  • Lignano (UD) - Sunset Half Marathon: Erika Michielan, Salvatore Crapanzano, Marco De Toni

Domenica 11 Giugno:
  • Strà (VE) - Marcia dei Sarmati: Michele Scaggiante, Maurizio Coin, Roberto Massarutto, Pierluigi Pizzato, Andrea Panciera, Erika Caceffo, Silvano Marangon
  • Venezia - IronMan Challenge: Giovanni Demarco, Leonardo De Toni
  • Cogollo del Cengio (VI) - Corsa del Trenino: Carlo Casali, Alberto Rusconi, Michele Nodari
  • Gorgo al Monticano (TV) - Corsa di S Antonio: Manuel Favaro
  • Gargagnago (VR) - Marciaciliegia: Massimiliano Tebaldi, Maurizio Tebaldi, Giorgio Vanzetto
  • Padova - Running Hearts: Michele Scaggiante
  • Forno di Zoldo (BL) - Dolomiti Extreme Trail: Mauro Riccato

mercoledì 7 giugno 2017

Campionato sociale 2017: classifica al 06/06/2017

Punti 40:
Casali Carlo, Scaggiante Michele,

Punti 35:
Baldari Daniela,

Punti 34:
Pizzato Pierluigi,

Punti 29:
Nalesso Monica, Rusconi Alberto,

Punti 28:
De Luca Giacomo, Favaro Manuel,

Punti 27:
De Toni Marco, Meneghetti Alessio,

Punti 25:
Massarutto Roberto, Pivetta Andrea,

Punti 24:
Rossit Maria Grazia, Vanzetto Giorgio,

Punti 22:
Marangon Silvano, Ragazzo Iosanco,

Punti 20:
Cettina Alessandro, Riccato Mauro, Zampieri Luciano,

Punti 19:
Panciera Andrea, Tebaldi Massimiliano,

Punti 18:
Baroni Daniele, Minto Martino, Rossi Nicoletta,

Punti 17:
Simion Michele,

Punti 16:
Piva Riccardo, Pozzi Viola,

Punti 15:
Caceffo ErikaSantello Nadio, Tebaldi Maurizio,

Punti 14:
Campanelli Cesare, Pandiani GiovanniTemporin Marco, Zanetti Nicola,

Punti 13:
Marcon Gianfranco, Pandiani Alberto,

Punti 12:
Lazzari Emanuela, Michielan Erika, Pascoli Silvia, Rosada Mauro,

Punti 11:
Demarco GiovanniDe Toni Leonardo, Gemin Carla, Giacomin Valentina, Loconsole Giovanni,

Punti 10:
Coin Maurizio, Musmeci Ignazio,

Punti 09:
Antonello Walter, Barbazza Gianfranco, Besazza Matteo, Vedova Gabriele,

Punti 08:
Bazzana Andrea, Canello Stefano, Cozzolino Felice, Piccini Monica,

Punti 07:
Agnoletto Walter, Berto Sergio, Crosara Fabio, Marini Massimo, Ongarato Fabio,

Punti 06:
Duso Massimo, Maniero Mirco, Mezzalira Ennio, Ongaro Andrea, Tacchetto Daniele,

Punti 05:
Bertoldo Luigi, Favaro Cristiano, Zampieri Silvia,

Punti 04:
Alemanno Ludovica, Bertoldo Roberto, Caser Michela, Furlan Luigino, Pruner Andrea, Rizzi Francesco, Vicentini Anna,

Punti 03:
Biscontin Andrea, Digeronimo Dario, Forghieri Marco, Scozzi Mauro, Sepe Cristian, Terlizzi Luca,

Punti 02:
Bortoletto Alessandro, Bruni Antonio, Busolin MichelaManiero Federico,

Punti 01:
Asti GionataCemolin Renzo, Cerutti Stefano, Compagno Nicola, Dalla Chiesa Roberta, Fabiano Gabriele, Ferri Marco, Fiannaca Antonio, Martinati RudiMosca Mauro, Padrin FedericaPaggiarin Samuele, Schiavon Mauro, Trabujo Ivan, Wirkowsky Jean, Zanchet Andrea,

martedì 6 giugno 2017

04/06/2017 - Cortina Dobbiaco Run

Era il secondo obiettivo stagionale dopo la Roma Ostia, preparata quasi bene in parte anche alle mezze precedenti ma da 21 si passa a 30 km cioè più impegnativo per cui si va meno veloce del solito. Ipoteticamente avevo previsto in 2h45' cioè a 5'30"/km ma dato il percorso prima in salita e poi discesa credo di impiegarci di più come tempo.
Si parte da Chirignago il sabato pomeriggio dopo pranzo, dopo 3 ore di viaggio raggiungo Nicola Zanetti a Santa Maria di Dobbiaco presso un'albergo che aveva precedentemente prenotato molti mesi fa durante la sua permanenza a fine gennaio per la Winter run. Il tempo di prendere il necessario e scendiamo a Dobbiaco per ritirare pettorale e pacco gara vicino alla stazione ferroviaria. Uscendo dal centro culturale presso alcuni stand incontriamo altri Amatori, Martino e Valentina poi Manuel Favaro e famiglia già presenti da qualche giorno in zona. Con piacere rivedo Claudio Trevisan unico presente per i Piombino Dese. Dopo qualche chiacchiera ci salutiamo e torniamo in albergo, non una stanza ma un'appartamento per lo più ideale per chi ha una famiglia numerosa che per due persone. Approfittando del tempo libero controlliamo se tra i canali della tv c'è canale 5 per la partita ma purtroppo Mediaset non c'è, solo Rai e tv locali e tedeschi. Per cena scendiamo a Villabassa in una pizzeria in centro, ovviamente pieno essendo sabato sera ma troviamo un tavolo per due. Una pizza e bibita con aggiunta di dolce con lo sguardo alla tv a seguire la partita la serata passa piacevolmente. Una passeggiata in piazza praticamente deserta conclude il sabato sera. Torniamo a Santa Maria e prepariamo il vestiario per l'indomani, in una tv tedesca trasmette la partita ma purtroppo è andata male per i nostri colori, dispiace ma sarà per la prossima occasione per rifarsi. Sveglia alle 5 e si va a letto, chiudiamo tutto bene e buonanotte a tutti. Domenica con lo sguardo fuori dalla finestra notiamo nuvole basse, fa fresco e non sappiamo cosa indossare se solo la canotta o una maglia sotto. Scendiamo a fare colazione alle 5,45 con la tavola già apparecchiata e molto abbondante aggiungo, il tempo di saldare il conto e ringraziare i gestori che partiamo per Dobbiaco; parcheggio della stazione già pieno ma troviamo due posti non molto distante dalla navetta per Cortina.
Una ventina di minuti e arriviamo presso lo stadio Olimpico, un bicchiere di the' che non guasta mai e incontriamo altri amatori (Carlo, Daniela, Nicoletta, Walter, Riccardo, Daniele, Fabio) all'interno per poi uscire per una foto di gruppo.
Prima delle 8,40 consegnamo la sacca ai camion preposti, si torna dentro lo stadio per le informazioni trasmesse dallo speaker. Pettorale grigio da una parte, il resto dall'altra uscita. Ci si incammina per Corso Italia sede di partenza, pettorale grigio ore 9:30 poi ogni 5 minuti le altre. Io sono nell'ultima, e si parte con maglia a maniche corte e sopra la canotta desiso all'ultimo momento.
Il GPS non parte, faccio solo il cronometro. 5 km e si raggiunge Fiames, due gallerie e al 10° Ospitale poi il punto più alto del percorso ovvero il Passo Cimabanche dopo 15 km a 1500 metri dai 1224 di Cortina. Gradualmente si scende fino al km 18 poi un tratto in piano di un km e mezzo e si raggiunge il Lago di Landro. Prevalentemente sul sterrato ricavato dal tracciato della ex ferrovia da Cortina a Dobbiaco, gli ultimi km si costeggia il Lago di Dobbiaco e arrivo al centro culturale. Previsione giusta, 2h45' al traguardo. Nicola è già arrivato e nel frattempo che fa la doccia ritiro dopo la medaglia la sacca e qualche bibita per dissetarmi. Purtroppo inizia a piovere e perciò torno in'auto prima del previsto. Aspetto che arriva Nicola e pranziamo nelle vicinanze. Si torna a casa e un arrivederci alle prossime gare podistiche. Il rientro è prevalentemente in coda vuoi per la pioggia e il ponte del 2 giugno tutti a passo d'uomo fino all'ingresso dell'autostrada. Ora si pensa al terzo obiettivo stagionale ovvero la 30 Trentina a fine settembre. Un caro saluto a tutti

Michele Scaggiante

lunedì 5 giugno 2017

Info Sociale #23

GARA A SORPRESA:
E' stata estratta la gara che darà 10 punti di bonus ai partecipanti: si tratta della "Marcia dei Storti" di Dolo di Domenica 14 Maggio. La classifica verrà aggiornata di conseguenza alla prima occasione.


GRIGLAITA SOCIALE:
Finalmente è arrivata l'estate e si avvicina l'ora della grigliata sociale, con annessa la tradizionale gara di torte!
Posto e giorno ancora da definire ma tenetevi pronti. Soprattutto Ignazio ;-)


DOVE ABBIAMO CORSO:
Amatori premiati come secondo gruppo a Catene Venerdi e 3° posto per Giorgio Vanzetto al Valpantena Trail domenica

Venerdi 2 Giugno:
  • Marghera (VE) - Marcia della salutie: Marurizio Coin, Ignazio Musmeci, Daniela Baldari, Antonio Bruni, Walter Agnoletto, Carlo Casali, Roberto Dei Rossi, Michela Busolin, Maurizio Tebaldi, Alessandro Bortoletto, Gianfranco Barbazza, Jean Wirkosky
Domenica 4 Giugno:
  • Breganze (VI) - Giro delle Colombare: Massimiliano Tebaldi, Maurizio Tebaldi, Emanuela Lazzari
  • Dobbiaco (BZ) - Cortina Dobbiaco : Michele Scaggiante, Manuel Favaro, Nicola Zanetti, Giacomo De Luca, Alessio Meneghetti, Salvatore Crapanzano, Monica Piccini, Valentina Giacomin, Riccardo Piva, Andrea Ongaro, Martino Minto, Daniele Tacchetto, Carlo Casali, Dario Digeronimo, Nicoletta Rossi, Daniela Baldari, Walter Antonello
  • Faverga (BL) - Giro dei Soracoi: Iosanco Ragazzo
  • Olmo (VE) - Olmoincorsa: Giovanni Pandiani, Roberto Massarutto, Andrea Pivetta, Alberto Rusconi
  • Piazzola sul Brenta (PD) - Vanti e indrio pal Brenta de Piazzola: Pierluigi Pizzato
  • Verona - Valpantena Trail : Giorgio Vanzetto
  • Vò (PD) - Marcia che ti passa: Luca Terlizzi

venerdì 2 giugno 2017

5 ESERCIZI PROPRIOCETTIVI UTILI PER LA CORSA


Correre è liberatorio. È uno sfogo naturale. È molto più di uno sport: è passione, rivincita personale, superare costantemente i propri obiettivi, riuscire a farcela. Ma il running, come tutti gli sport, influisce e non poco sul corpo umano. Vuoi per le distanze da percorre o per il suolo scelto per la corsa ma il nostro organismo risente moltissimo delle scelte che facciamo quando ci allacciamo le scarpette. Ecco perché oggi ci sembra oppurtuno parlare degli ormai famosissimi esercizi propriocettivi per la corsa. Noi di Tripkly abbiamo individuato i 5 più importanti per un buon allenamento…


Cosa sono gli esercizi propriocettivi?
Con esercizi propriocettivi intendiamo quegli esercizi pensati ad hoc per “difendere” muscoli ed articolazioni. La propriocezione è la percezione che abbiamo del nostro corpo quando è a riposo ma sopratutto quando è in movimento. La propriocezione è un meccanismo di difesa nei confronti di eventuali lesioni ad articolazioni e muscoli. E sopratuttto per noi runner questi tipi di esercizi sono importantissimi. Soprattutto per gli outdoor runner! Inciampere su un marciapiede, un gradino, un sasso o scivolare sull’erba bagnata o affondare il piede nella sabbia sono alcuni esempi di piccoli incidenti che potrebbero compromettere le articolazioni degli arti inferiori. Se il muscolo non reagisce con velocità e forza, la lesione è dietro l’angolo! Una sorta di difesa per gambe, polpacci, cavaglie, ossa metatarsali e dita. Ecco perché abbiamo preso in considerazione 5 tipi di esercizi propriocettivi da poter fare semplicemente in casa prima di uscire a correre…


Skipping dinamico
Lo skipping dinamico prevede una corsa in avanti e una indietro, sollevando le ginocchia il più possibile da terra. Si dovrà cercare di “atterrare” sulle punte dei piedi. L’esercizio procede in questo modo: una decina di passi in avanti ed immediatamente una decina di passi indietro. Almeno 5 serie.


Split
Da una posizione verticale cerchiamo di allungare il più possibile una gamba in avanti, senza muovere mai il piede d’appoggio. Dobbiamo evitare assolutamente uno “squilibrio” laterale che affaticherebbe le caviglie e la gamba di terra. Ovviamente di fondamentale importanza è il busto che, in qualsiasi momento, dovrà mantenere una posizione di verticale e in equilibrio.


Equilibrio su una gamba
È forse l’esercizio propriocettivo più semplice e al contempo più completo. Dalla posizione di riposo stendiamo una gamba in avanti, quanto più possibile, e successivamente all’indietro. Cerchiamo l’equilibrio con la posizione aperta delle braccia e per evitare che il tronco si sbilanci eccessivamente. Come in una sorta di pendolo spostiamo la gamba in avanti e indietro, in una continuità di serie.


Passaggi laterali con frenata
Molto simile all’esercizio precedente. In questo caso, però, il movimento è laterale. Facciamo 2 o 3 passi laterali e ci arrestiamo con uno solo, cercando di tenere il tronco il più stabile possibile.


Squat con fitball
Per questo tipo di esercizio abbiamo bisogno di un attrezzo, ovvero la fitball la famosa palla utilizzata in aerobica. E la mixiamo agli esercizi più famosi degli ultimi anni, quelli più amati delle donne, ovvero gli squat. Appoggiamo la fitball ad una parete liscia, e la nostra schiena sulla fitball stessa. Iniziamo a scendere delicatamente su una sola gamba, piegando il ginocchio mentre l’altra gamba si alza con piede a martello e braccia parallele. Abbastanza “duro” ma di grande “impatto” per le articolazioni.

Come avrete potuto vedere si tratta di esercizi davvero semplici! Ma di fondamentale importanza per “allenare” ogni singolo legamento, ogni singola articolazione o muscolo e “gioire” dell’attività fisica, godendosi la corsa fino in fondo!


Fonte: www.tripkly.com