lunedì 18 settembre 2017

Info sociale #38

CORSA AL GRASPO:
Venerdì 22 Settembre gli Amici del Graspo stanno organizzano la nuova edizione della "Corsa al Graspo". Ci hanno cheisto di poter dare una mano lungo le strade per garantire la sicurezza durante la manifestazione, chi volesse dare una mano per cortesia contatti me o Nadio. Grazie


CERTIFICATI MEDICI:
Manca poco più di un mese e moltissimi amatori parteciperanno alla Venice Marathon. Mi raccomando di rinnovare e far vidimare il certificato e di COMUNICARMI LA NUOVA DATA DI SCADENZA, onde evitare problemi burocratici. Grazie


DOVE ABBIAMO CORSO:
Altro week end di soddifazioni per la nostra squadra: Sabato a Martellago Marco 1° di categoria, mentre Erika 4° assoluta. Domenica invece Antonio ancora una volta 1° di categoria a Udine.
Menzione speciale per Mauro che chiude il TOR in 128 ore

Mercoledì 13 Settembre
  • Treviso - Run for Children: Michele Scaggiante
Venerdì 15 Settembre
  • Curmayeur (AO) - Tor del Geants: Mauro Schiavon 
Sabato 16 Settembre
  • Martellago (VE) - l'Ora di Martellago: Erika Michielan, Pier Luigi Pizzato, Marco Temporin, Roberto Dei Rossi, Giovanni Demarco, Fabio Crosara
  • Rovereto (TN) - Fisherman's Strongman Run: Roberto Massarutto, Andrea Pivetta
  • Treviso - Corsa dei tre villaggi: Michele Scaggiante
Domenica 17 Settembre
  • Barcellona (SPA) - Cursa de la Merce: Cristian Sepe
  • Dolo (VE) - Marcia della Solidarietà: Martino Minto, Valentina Giacomin, Cesare Campanelli, Mauro Riccato, Riccardo Piva, Maria Grazia Rossit, Cristiano Favero, Viola Pozzi, Alessio Meneghetti, Giacomo De Luca
  • Fregona (TV) - Minitrail Grotte del Calieron: Manuel Favaro
  • Legnaro (PD) - Quatro passi dopo e ferie: Michele Scaggiante
  • Marghera (VE) - Decathlon RunDays: Nadio Santello, Leonardo De Toni, Pier Luigi Pizzato, Luciano Zampieri, Andrea Bazzana, Erika Michielan, Stefano Canello, Gianfranco Marcon, Marco Temporin, Marco De Toni, Mauro Rosada
  • Tessera: Alberto Rusconi, Daniela Baldari,  Carla Gemin, Maurizio Tebaldi, Stefano Cerutti, Giovanni Demarco
  • Udine - Maratonina di Udine: Antonio Bruni, Carlo Casali, Salvatore Crapanzano, Silvano Marangon

mercoledì 13 settembre 2017

Campionato sociale 2017: classifica al 12/09/2017

Punti 90:
Scaggiante Michele,

Punti 53:
Casali Carlo,

Punti 42:
Baldari Daniela, Favaro Manuel, Pizzato Pierluigi,

Punti 37:
Massarutto Roberto,

Punti 36:
De Toni Marco, Rusconi Alberto,

Punti 35:
Pivetta Andrea,

Punti 34:
De Luca Giacomo,

Punti 32:
Meneghetti Alessio, Vanzetto Giorgio,

Punti 29:
Nalesso Monica,

Punti 27:
Marangon Silvano, Rossit Maria Grazia,

Punti 26:
Tebaldi Massimiliano,

Punti 25:
Rossi Nicoletta, Zampieri Luciano,

Punti 24:
Riccato Mauro,

Punti 23:
Baroni Daniele, Cettina Alessandro, Ragazzo Iosanco,

Punti 22:
Tebaldi Maurizio,

Punti 21:
Michielan Erika, Panciera Andrea,

Punti 20:
Minto Martino, Piva Riccardo, Pozzi Viola, Simion Michele, Temporin Marco, Vedova Gabriele,

Punti 19:
Zanetti Nicola,

Punti 18:
Caceffo Erika, Marcon Gianfranco,

Punti 17:
Campanelli Cesare, Loconsole Giovanni, Musmeci Ignazio,

Punti 16:
Coin Maurizio, Demarco GiovanniGemin Carla, Pandiani Alberto, Rosada Mauro, Santello Nadio,

Punti 15:
Lazzari Emanuela, Pandiani Giovanni,

Punti 14:
Antonello Walter,

Punti 13:
De Toni Leonardo,

Punti 12:
Besazza Matteo, Giacomin Valentina, Pascoli Silvia,

Punti 11:
Barbazza Gianfranco, Canello Stefano,

Punti 10:
Marini Massimo,

Punti 09:
Agnoletto Walter, Piccini Monica,

Punti 08:
Bazzana Andrea, Berto Sergio, Cozzolino Felice, Mezzalira Ennio,

Punti 07:
Bertoldo Luigi, Crosara Fabio, Ongarato Fabio,

Punti 06:
Duso Massimo, Maniero Mirco, Ongaro Andrea, Tacchetto Daniele,

Punti 05:
Favaro Cristiano, Furlan Luigino, Rizzi Francesco, Vicentini Anna, Zampieri Silvia,

Punti 04:
Alemanno Ludovica, Bertoldo Roberto, Caser Michela, Digeronimo Dario, Pruner Andrea, Schiavon Mauro,

Punti 03:
Biscontin Andrea, Bruni Antonio, Busolin MichelaForghieri Marco, Padrin Federica, Scozzi Mauro, Sepe Cristian, Terlizzi Luca,

Punti 02:
Bortoletto Alessandro, Maniero Federico, Wirkowsky Jean,

Punti 01:
Asti Gionata, Cemolin Renzo, Cerutti Stefano, Compagno Nicola, Dalla Chiesa Roberta, Fabiano Gabriele, Ferialdi Tiziano, Ferri Marco, Fiannaca Antonio, Martinati Rudi, Mosca Mauro, Paggiarin Samuele, Trabujo Ivan, Vio Daniele, Zanchet Andrea,

lunedì 11 settembre 2017

Info Sociale #37

DECATHLON RUNDAYS 2017
Il 17 Settembre presso il punto vendita di Decathlon Marghera, si terrà l'evento "Rundays": gara di 7km o 2.5km per le famiglie. Siete tutti inviati, e chi volesse dare una mano al nostro Leonardo per l'assistenza, può contattare me , lui in privato. Grazie. Ricco pacco gara in omaggio a chi darà supporto!


CORSA AL GRASPO:
Gli Amici del Graspo stanno organizzano la nuova edizione della "Corsa al Graspo" per Venerdì 22 Settembre. Chi volesse dare una mano mi contatti in privato. Grazie


VENICE MARATHON:
Manca poco più di un mese e moltissimi amatori parteciperanno alla Venice Marathon. Mi raccomando di rinnovare e far vidimare il certificato e di COMUNICARMI LA NUOVA DATA DI SCADENZA, onde evitare problemi burocratici. Grazie


DOVE ABBIAMO CORSO:
Altro week end di podi e di soddifazioni: Domenica alla Maratonina di Mestre: Leonardo e Erika 1° Assoluti , Nicoletta 1° di categoria e Walter 3° di categoria, Alessandro invece è 2° assoluto alla Lusore Run a Scaltenigo.
Domenica è inziata anche l'impresa del Tor Des Geants per Gabriele e Mauro: Vi seguiamo e supportiamo ragazzi!

Martedi 5 Settembre
  • Perarolo di Vigonza (PD) - Marcia Podistica: Michele Scaggiante
Sabato 9 Settembre
  • Molveno (TN) - Dolomiti Brenta Trail: Alberto Pandiani, Massimo Marini, Michele Nodari
  • Teglio Veneto (VE) - Marcia Tegliese: Michele Scaggiante
Domenica 10 Settembre
  • Bologna - RunTuneUp: Carlo Casali, Viola Pozzi
  • Curmayeour (AO) - Tor del Geants: Gabriele Vedova, Mauro Schiavon
  • Mestre (VE) - Maratonina di Mestre: Leonardo De Toni, Erika Michielan, Marco Temporin, Walter Antonello, Nicoletta Rossi, Nicola Zanetti, Riccardo Piva, Salvatore Crapanzano, Monica Piccini, Giovanni Demarco
  • San Giorgio delle Pertiche (PD) - Marcia del Graticolato Romano: Roberto Massarutto, Andrea Pivetta, Michele Scaggiante
  • Scaltenigo (VE) - Lusore Run: Alessandro Cettina

mercoledì 6 settembre 2017

Campionato sociale 2017: classifica al 05/09/2017

Punti 87:
Scaggiante Michele,

Punti 52:
Casali Carlo,

Punti 42:
Baldari Daniela, Favaro Manuel, Pizzato Pierluigi,

Punti 36:
Massarutto Roberto, Rusconi Alberto,

Punti 35:
De Toni Marco,

Punti 34:
De Luca Giacomo, Pivetta Andrea,

Punti 32:
Meneghetti Alessio, Vanzetto Giorgio,

Punti 29:
Nalesso Monica,

Punti 27:
Marangon Silvano, Rossit Maria Grazia,

Punti 26:
Tebaldi Massimiliano,

Punti 25:
Zampieri Luciano,

Punti 24:
Riccato Mauro, Rossi Nicoletta,

Punti 23:
Baroni Daniele, Ragazzo Iosanco,

Punti 22:
Cettina Alessandro, Tebaldi Maurizio,

Punti 21:
Panciera Andrea,

Punti 20:
Michielan Erika, Minto Martino, Simion Michele,

Punti 19:
Piva Riccardo, Pozzi Viola, Temporin Marco,

Punti 18:
Caceffo Erika, Marcon Gianfranco, Zanetti Nicola,

Punti 17:
Campanelli Cesare, Loconsole Giovanni, Musmeci Ignazio, Vedova Gabriele,

Punti 16:
Coin Maurizio, Gemin Carla, Rosada Mauro, Santello Nadio,

Punti 15:
Demarco GiovanniLazzari Emanuela, Pandiani Alberto, Pandiani Giovanni,

Punti 13:
Antonello Walter, De Toni Leonardo,

Punti 12:
Besazza Matteo, Giacomin Valentina, Pascoli Silvia,

Punti 11:
Barbazza Gianfranco, Canello Stefano,

Punti 09:
Agnoletto Walter, Marini Massimo,

Punti 08:
Bazzana Andrea, Berto Sergio, Cozzolino Felice, Mezzalira Ennio, Piccini Monica,

Punti 07:
Bertoldo Luigi, Crosara Fabio, Ongarato Fabio,

Punti 06:
Duso Massimo, Maniero Mirco, Ongaro Andrea, Tacchetto Daniele,

Punti 05:
Favaro Cristiano, Furlan Luigino, Rizzi Francesco, Vicentini Anna, Zampieri Silvia,

Punti 04:
Alemanno Ludovica, Bertoldo Roberto, Caser Michela, Digeronimo Dario, Pruner Andrea,

Punti 03:
Biscontin Andrea, Bruni Antonio, Busolin MichelaForghieri Marco, Padrin Federica, Scozzi Mauro, Sepe Cristian, Terlizzi Luca,

Punti 02:
Bortoletto Alessandro, Maniero Federico, Wirkowsky Jean,

Punti 01:
Asti Gionata, Cemolin Renzo, Cerutti Stefano, Compagno Nicola, Dalla Chiesa Roberta, Fabiano Gabriele, Ferialdi Tiziano, Ferri Marco, Fiannaca Antonio, Martinati Rudi, Mosca Mauro, Paggiarin Samuele, Schiavon Mauro, Trabujo Ivan, Vio Daniele, Zanchet Andrea,

lunedì 4 settembre 2017

Info Sociale #36

DONAZIONE ALL'OSPEDALE DELL'ANGELO
Giovedi scorso ho consegnato al primario del reparto Pediatria dell'Ospedale dell'Angelo le tre bilance pesa neonati, acquistate con gli utili dell'anno scorso.
Erano presenti anche il direttore sanitario, e l'ufficio stampa ai quali ho raccontanto un pò degli Amatori e delle motivazioni che ci hanno spinto alla donazione.
Hanno apprezzato la donazione e ci hanno ringraziato tanto.
Ovviamente giro il ringraziamento a voi che siete il vero motore di questa società.

DECATHLON RUNDAYS 2017
il 17 Settembre presso il punto vendita di Decathlon Marghera, si terrà l'evento "Rundays": gara di 7km o 2.5km per le famiglie. Siete tutti inviati, e chi volesse dare una mano al nostro Leonardo per l'assistenza, può contattare me , lui in privato. Grazie. Ricco pacco gara in omaggio a chi darà supporto!


CORSA AL GRASPO:
Gli Amici del Graspo stanno organizzano la nuova edizione della "Corsa al Graspo" per Venerdì 22 Settembre. Chi volesse dare una mano mi contatti in privato. Grazie


DOVE ABBIAMO CORSO:
Week end di podi per gli Amatori: Sabato a Marghera Leonardo 1° sui 10km,  Domenica a Piancavallo Carlo 2° di categoria, Giovanni 1° assoluto sui 42km e Michele 3° assoluto sui 10km. Nicoletta invece 1° a Marcon. Complimenti a tutti!

Martedì 29 Agosto
  • Loreggia (PD) - Corsa e camminata della vecchia ferrovia: Michele Scaggiante
Venerdì 1 Settembre
  • Paluello (PD) - Il miglio di Paluello: Michele Scaggiante
Sabato 2 Settembre
  • Ravenna - 6 ore di Teodorico: Gabriele Vedova (63 km!)
  • Marghera (VE) - Corri con noi: Michele Scaggiante, Roberto Massarutto, Andrea Pivetta, Gianfranco Marcon, Stefano Canello, Nadio Santello, Leonardo De Toni, Viola Pozzi
  • Palafavera (BL) - Transpelmo: Erika Caceffo, Martino Minto, Cesare Campanelli, Daniele Baroni, Manuel Favaro
  • Marcon (VE) - CorriMarcon: Nicoletta Rossi, Maria Grazia Rossit, Mauro Rosada, Giovanni Demarco
  • Piancavallo (PN) - Piancavallo Cansiglio run: Michele Scaggiante, Carlo Casali, Alberto Rusconi, Giovanni Loconsole, Salvatore Crapanzano, Walter Antonello

venerdì 1 settembre 2017

Il differenziale che differenza fa? Il drop delle scarpe da running

Ok il titolo è quello che è, ma l'argomento è sicuramente attuale. Negli ultimi anni nelle scarpe da running ci sono forti cambiamenti che coinvolgono soprattutto le scarpe più acquistate, quelle che ,anche se la classificazione sta iniziando ad essere superata, appartengono alla vecchia categoria A3, massima ammortizzazione, e alla vecchia categoria A4, le protettive stabili. Ne avevamo già parlato nel MANUALE del PRINCIPIANTE D.O.C. episodio della scelta delle scarpe . La ricerca è fortemente focalizzata sugli obiettivi: leggerezza, ammortizzazione,controllo e quindi performance. Dici poco. Questa ricerca è stata inevitabilmente contaminata dalla corrente del natural running, che pochi anni fa è arrivata come un fulmine a ciel sereno nel mercato, condizionando anche chi non ha seguito la corrente e creando i due partiti: corriamo come madre natura ci ha creato oppure come abbiamo sempre corso negli ultimi decenni, cioè con il massimo ammortizzato possibile e un dislivello tra retro e avampiede? Quando ascolto chi sostiene la "corsa naturale" con le teorie "corriamo come i nostri antenati, a piedi nudi, siamo stati creati così", penso sempre: siamo sicuri che all'epoca ci fossero milioni di runner che correvano dai 30 ai 120 km a settimana dopo il lavoro? Io credo che si corresse solo per necessità, esclusi forse gli sportivi al tempo dei greci e dei romani. Credo anche che, se nell'età dello sviluppo hai corso con scarpe protettive, poi è dura a 30/40/50anni dire al tuo corpo adesso corri come il tuo tris tris tris nonno. Infine parliamo di essere umani che a 30 anni erano considerati decrepiti, che avevano qualsiasi forma di artrite o di patologia immaginabili. Detto ciò , a mio parere, produrre scarpe minimaliste è democratico, è giusto andare incontro ai gusti e alle opinioni di tutti e in verità bisogna dire che chi insegna la corsa naturale propone un percorso propedeutico graduale. Perdonate l'ampia parentesi, stavamo dicendo che il minimalismo ha contaminato la ricerca e ha dato un contributo importante. Il più grande successo del minimalismo, secondo me, è che ha portato a cancellare l'assioma "+ ammortizzazione= + peso". Oggi i materiali più leggeri, ma anche più resistenti, utilizzati per la tomaia e l'intersuola garantiscono scarpe con stesso grado di ammortizzazione, ma con meno peso, il che significa anche meno infortuni, dato che a volte le zavorre ai piedi ne erano la causa. Veniamo ora al nucleo dell'articolo: il differenziale.

Il differenziale , o drop, è la differenza d'altezza tra tallone e avampiede a livello di intersuola;il piede nella scarpa quindi è inclinato dei gradi determinati da questa differenza.

Le scarpe minimaliste hanno un differenziale ridottissimo questo, insieme alla ricerca di scarpe più performanti, ha portato anche a ridurre il differenziale nelle A3 e A4 dai 14/12mm ai 10/8 mm di oggi, in tantissimi casi. Asics e Adidas si attestano sui 10mm (eccezione ASICS KAYANO 13mm), Brooks sui 12 e 10 e ha un modello (TRANSCEND) da 8 mm e le Ravenna(A4) da 10, Mizuno 12 mm, New Balance spazia dai 12 fino ai 4 (le M890), Nike 10, Saucony 8mm. (dati 2014/2015)

Possibile che 2/4 mm facciano la differenza?
Sì e non poca. Con una scarpa a 12mm il piede tende a compiere una rullata intera tacco,mesopiede,punta. Con un differenziale inferiore la catena tricipite surale (polpaccio)- tendine - piede resta più allungato e viene naturale atterrare più verso il mesopiede o addirittura la punta, cambiando l'appoggio del piede e anche la postura del nostro corpo. Provate a correre con le scarpe poi a piedi nudi. Vi accorgerete di come atterate in modo diverso.
Vediamo, ora i vantaggi di chi sostiene la riduzione del differenziale:
- Maggiore reattività nella corsa data dall'intervento maggiore del mesopiede e dell'avampiede nella falcata e un accumulo di maggiore energia elastica per il maggiore allungamento di polpaccio+tendine
-Atterrare sul mesopiede è più naturale e dovrebbe portare meno infortuni perchè riduce il carico a livello delle ginocchia
Chi invece non è a favore alla riduzione:
- L'allungamento del tricipite surale e del tendine e la sollecitazione in generale maggiore porta ad infortuni proprio a carico di questi
- La maggiore spinta aumenterebbe falcata riducendo la frequenza e non avendo poi tutto questo vantaggio sulla velocità

Allo stesso tempo bisogna dire che alcune case hanno ridotto i drop, ma alzato l'altezza da terra, aumentando la protezione e aumentando la stabilizzazione (sempre le TRANSCEND di Brooks, scarpe per neutri, con questo sistema insieme ad altri accorgimenti possono essere usate anche da chi ha una pronazione fino a moderata, oppure le HOKA hanno modelli Maxi, altissime da terra, ma con drop ridotti).

Chi ha ragione? Per fortuna tutti. Ma anche nessuno.La scelta delle scarpe è, fortunatamente soggettiva. Se ho corso 10 anni con scarpe a 14 mm senza infortuni perché dovrei passare a 8mm dovendo passare un periodo di adattamento che non so nemmeno a cosa mi porterà?. Se invece ho una corsa efficiente e già naturalmente vado in spinta, è assolutamente una grande opportunità avere scarpe a 8mm, ma anche a 4mm, per spingere al meglio.
Se fossi un produttore terrei conto di uno spettro ampio, ma soprattutto più che provare a condizionare i runner, dicendo che una scelta è migliore di un'altra, proverei piuttosto a seguire l'esigenze diverse di tutti, ovviamente coerentemente alla filosofia aziendale. In un certo senso molti hanno fatto così restando tra i 10 e i 12 e avendo almeno un modello anche minimalista. A volte però ho l'impressione che siamo noi che dobbiamo adattarci alle scarpe e non viceversa. Noi runner però siamo sempre di più ed è giusto che ci sia un cambio di tendenza.

Sono un runner curioso, voglio cambiare anche perchè credo che andrò più veloce, che ne dici?
Dico ancora una volta evviva la democrazia! Ti consiglio però di fare un cambio graduale, di non scendere di troppi mm subito, ma soprattutto di alternare i modelli ed introdurre il modello con differenziale ribassato nei lavori veloci e non troppo lunghi.

Infine un'osservazione, che ho fatto stamani correndo, pensando a cosa avrei scritto in questo articolo che ho in testa da mesi. I nostri piedi rullano a 3 dimensioni, non a 2. La maggior parte delle nostre strade dove corriamo è a schiena d'asino (la superficie è concava verso il basso per permettere i defluire delle pioggie ai lati della strada) e spesso corriamo sul ciglio. Non è che tutto il discorso sull'appoggio determinato del differenziale viene inficiato da questo fatto?


Fonte: https://runner451.blogspot.it/

mercoledì 30 agosto 2017

Campionato sociale 2017: classifica al 29/08/2017

Punti 83:
Scaggiante Michele,

Punti 51:
Casali Carlo,

Punti 42:
Baldari Daniela, Pizzato Pierluigi,

Punti 41:
Favaro Manuel,

Punti 35:
De Toni Marco, Massarutto Roberto, Rusconi Alberto,

Punti 33:
De Luca Giacomo, Pivetta Andrea,

Punti 32:
Meneghetti Alessio, Vanzetto Giorgio,

Punti 29:
Nalesso Monica,

Punti 27:
Marangon Silvano,

Punti 26:
Rossit Maria Grazia, Tebaldi Massimiliano,

Punti 25:
Zampieri Luciano,

Punti 24:
Riccato Mauro,

Punti 23:
Ragazzo Iosanco, Rossi Nicoletta,

Punti 22:
Baroni Daniele, Cettina Alessandro, Tebaldi Maurizio,

Punti 21:
Panciera Andrea,

Punti 20:
Michielan Erika, Simion Michele,

Punti 19:
Minto Martino, Piva Riccardo, Temporin Marco,

Punti 18:
Pozzi Viola, Zanetti Nicola,

Punti 17:
Caceffo Erika, Marcon Gianfranco, Musmeci Ignazio,

Punti 16:
Campanelli Cesare, Coin Maurizio, Gemin Carla, Loconsole Giovanni, Vedova Gabriele,

Punti 15:
Demarco GiovanniLazzari Emanuela, Pandiani Alberto, Pandiani Giovanni, Rosada Mauro, Santello Nadio,

Punti 12:
Antonello Walter, Besazza Matteo, De Toni Leonardo, Giacomin Valentina, Pascoli Silvia,

Punti 11:
Barbazza Gianfranco,

Punti 10:
Canello Stefano,

Punti 09:
Agnoletto Walter, Marini Massimo,

Punti 08:
Bazzana Andrea, Berto Sergio, Cozzolino Felice, Mezzalira Ennio, Piccini Monica,

Punti 07:
Bertoldo Luigi, Crosara Fabio, Ongarato Fabio,

Punti 06:
Duso Massimo, Maniero Mirco, Ongaro Andrea, Tacchetto Daniele,

Punti 05:
Favaro Cristiano, Furlan Luigino, Rizzi Francesco, Vicentini Anna, Zampieri Silvia,

Punti 04:
Alemanno Ludovica, Bertoldo Roberto, Caser Michela, Digeronimo Dario, Pruner Andrea,

Punti 03:
Biscontin Andrea, Bruni Antonio, Busolin MichelaForghieri Marco, Padrin Federica, Scozzi Mauro, Sepe Cristian, Terlizzi Luca,

Punti 02:
Bortoletto Alessandro, Maniero Federico, Wirkowsky Jean,

Punti 01:
Asti Gionata, Cemolin Renzo, Cerutti Stefano, Compagno Nicola, Dalla Chiesa Roberta, Fabiano Gabriele, Ferialdi Tiziano, Ferri Marco, Fiannaca Antonio, Martinati Rudi, Mosca Mauro, Paggiarin Samuele, Schiavon Mauro, Trabujo Ivan, Vio Daniele, Zanchet Andrea,