domenica 13 marzo 2016

13/03/2016 - Brescia: Brescia Ten

Una gara di oggi di soli 10 km anteprima di quello che sarà poi l'apripista della seconda mezza più famosa d'Italia e prima per me quest'anno, ovvero la Stramilano. Siamo in terra lombarda comunque ma dopo il confine veneto per la Brescia Art Marathon giunta alla 15esima edizione. Come al solito sveglia precoce, vestiario pronto colazione abbondante e si parte direzione Brescia Ovest, cielo nuvoloso e qualche goccia di pioggia verso Verona ma non tale da scoraggiare il sottoscritto. Arrivati all'uscita si prende la tangenziale sud direzione stadio con relativa calma ma prontamente indirizzato bene tramite il gps parcheggio l'auto nei pressi della metro fermata Monpiano. A pochi passi c'è il ritiro pettorali e i camion per il trasporto sacche in Piazza della Loggia, dove è previsto il traguardo.
Partenza ore 9,15 in Viale Europa con relative griglie: la mia è la terza essendo partecipante per la Brescia Ten ma come al solito la gente si posiziona ovunque chi fa la 42 e 21 chi tra 10 competitiva e c'è un variegato colore di pettorali. Bianco, azzurro nero e arancione.
Si parte con un cielo nuvoloso, ma per la ressa qualcuno cade e per due volte passa nello stesso percorso nostro l'auto medica con la moto dei vigili a fare l'apripista, inutile dire i pareri negativi di tutti, mai vista una cosa simile. Voto 4 agli organizzatori.
La mia gara va abbastanza bene, non al massimo però le gambe ci sono, solito tendine che rompe ma poca cosa. Ristoro al quinto km di corsa, oggi va bene solo acqua si prosegue diritto per i 10, mentre gli altri svoltsno a destra per i 21 e 42, strada asfaltata e ultimo tratto di percorso tra il porfido antistante Piazza della Loggia.
51'07 segnala il tempo, consegna della medaglia e ci si incammina per il ritiro sacca, indossato la tuta si va in zona ristoro tra dolciumi frutta, bibite e grana padano. Completato il pasto scendo giù dalla metro, direzione Monpiano ma quasi tutti non hanno il biglietto e pertanto entrano lo stesso, non ci sono i tornelli e controlli. Arrivato alla fermata prevista, mi incammino al parcheggio auto e me ne torno a Chirignago. Quasi 2 ore di viaggio mi aspettano come l'andata.

Michele Scaggiante

Nessun commento:

Posta un commento