lunedì 9 maggio 2016

08 Maggio 2016 - 1° Bibione Half Marathon


Domenica di buon'ora mi alzo e parto per Bibione, per partecipare alla prima edizione della mezza maratona. 
 La giornata si presenta stupenda, cielo sereno e nemmeno una nuvola in cielo. Arrivo a Bibione alle 7.45, parcheggio nell'area riservata tra via del Saggitario e Orsa Maggiore a circa 700m da piazzale Zenith dove si trova la partenza, ritiro pettorali pacchi gara e deposito borse. Visto che sono in gran anticipo ritiro il pettorale e il pacco gara e vista la giornata di sole e la temperatura mite mi cambio e deposito la borsa. Così mi faccio un giretto tra gli stand e guardo in giro se intravedo qualche altro amatore dovremo essere in 5 iscritti alla mezza di Bibione tra cui anche il nostro presidente Michele Nodari... purtroppo non incontro nessuno. Giro tra gli stand per un po' e poi decido di incominciare il riscaldamento. 
Corricchio per le vie di Bibione e verso le 8.45 entro in griglia di partenza, ancora abbastanza vuota. La partenza è prevista per le 9.10 il programma è così composto: ore 9,00 - Partenza "Bibione Fun - 5K" ore 9,10 - Partenza "Bibione Half Marathon" ore 12,00 - Premiazioni Per la mezza danno poco più di 1600 iscritti, limite imposto dall' organizzazione e pienamente raggiunto. Per primi partono i volontari che spingono le carrozzine dei diversamente abili, poi circa dieci minuti dopo la Bibione Fun di 5km per bambini e famiglie, e alle 9.13 partiamo noi della mezza maratona. 
Si parte dal piazzale Zenith sotto un sole che comincia a scottare si svolta a destra e ci si addentra per Bibione, circa al 3km uscendo da Bibione paese e andando verso il faro c'è una curva a gomito che attraversa un ponticiello protetto da Guard rail, circa 50 metri davanti a me un concorrente preso dalla velocità sbatte addosso alle protezione cade e si procura un taglio alla testa abbastanza grande vedo uscire parecchio sangue, fortunatamente il ponte è presidiato e viene soccorso prontamente, verrà chiamata anche l'autobulanza. 
La vista del sangue mi impressiona un po' e rimango un po' scombussolato. La corsa continua e il percorso diventa sterrato si corre in mezzo a un bosco e siamo all' ombra, si alza parecchia polvere da terra. Raggiungiamo il faro bellissima vista sul mare e qui si corre lungo la spiaggia sotto il sole e il caldo si fa sentire. Dopo circa 4km raggiungiamo piazzale Zenith con un po' di pubblico che ci incoraggia, transitiamo sulla destra e poi subito a sinistra lungo via Orsa Maggiore dove troviamo il ristoro dei 10km, per ora sono nei tempi e nel passo gara si prosegue per via delle Nazioni fino ad arrivare alla spiaggia circa al 13.5km sulla spiaggia corriamo su passerelle di legno, il caldo si fa sentire e anche la stanchezza. 
Butto l'occhio al mare e alle persone sdraiate a prendere il sole alcuni si alzano e ci applaudono al nostro passaggio.... caldooooo ...calo il ritmo sento la stanchezza, rientriamo in paese per via dei Lauri e via Ginepri, e risbuchiamo ancora in spiaggia per via degli Asfodeli siamo al 17Km ultima tirata e ci siamo.... ancora spiaggia ancora sole ... ancora passerelle di legno .... prima del 19Km rientriamo in paese per via Ariete e corso Europa, finalmente un po' d'ombra ultimo ristoro ai 20km e via per via delle Lune lungo la spiaggia su asfalto verso l'arrivo ultimo rettilineo pieno di gente vedo l'arco è fatta !!! 
Chiudo con un dignitoso 1,47.50... avrei potuto fare meglio ma le passerelle e il caldo questa volta mi hanno penalizzato. Ritiro la medaglia, un bel medaglione pesante massiccio, bevo qualcosa al ristoro e mi findo in doccia.... 
Bellissima giornata, bel tracciato, alla fine una bella esperienza, docciato e cambiato mi avvio alla macchina e leggo le ultime notizie sugli altri amatori che corrono sempre oggi a Trieste, tra cui Michele Scaggiante (trio medusa). 

Nicola Zanetti

Nessun commento:

Posta un commento