martedì 2 maggio 2017

30/04/2017 - Halbmarathon Meran

Si potrebbe dire che non ero in forma per disputare la 21 km in Alto Adige e infatti nonostante 5 giorni fermo per vari motivi anche dal punto di vista lavorativo dopo le 2 rocche del 25 aprile e la strapalladio di domenica scorsa entrambe collinari non ho recuperato il giusto per correre.
Per un viaggio lungo 3 ore si arriva a Bolzano Sud per rifornimento auto poi in direzione Merano nei pressi del Parco delle terme si parcheggia l'auto. Da lì a piedi attraversando un ponte ove scorre il passirio ritiro il pettorale e pacco gara chiedendo informazioni sul deposito borse. Gentilmente mi rispondono che si trova all'interno dell'edificio termale, il tempo di vestirmi e prendere il necessario che mi trovo la sorpresa. Sono gli armadietti degli spogliatoi a fare come deposito e con la chiave, ovviamente non c'era più nessuno libero per cui torno in auto e mi porto via lo stretto necessario. Partenza ore 9:30 con temperatura a 8 gradi in Corso della Libertà a seguire i pacer dell1h45' raggiunti dopo 2 km. Primo giro di 4 km intorno al centro poi 2 di 8,5 km da Merano a Lagundo e ritorno. Alcuni tratti in discesa, due sottopassi e qualche saliscendi costituisce la maggior parte del percorso di gara ma anche qualche km in piano ma comunque tutto in asfalto e temperatura gradevole per correre. Quasi tutta la corsa sotto i 5'/km a parte i tratti in salita e gli ultimi 3 km che ho faticato molto, i 5 giorni di stop si sono fatti sentire. Ne è venuto fuori un tempo discreto, 1h43'29" quasi come Rovigo e medaglia molto gradita. Ristoro e ritorno al parcheggio, cambio di vestiario e passeggiata nel Parco delle terme con il sole che è uscito fuori dalle nuvole e quasi 20 gradi a mezzodì. Il ritorno altre 3 ore di viaggio e rientro a Chirignago nel pomeriggio. Ora c'è Bibione e proseguiamo con gli allenamenti per Cortina a giugno.


Michele Scaggiante

Nessun commento:

Posta un commento