lunedì 7 novembre 2016

06/11/2016 - Marcia della Vittoria, Noventa di Piave

Ultimo lungo prima del Garda, in una giornata decisamente autunnale con la pioggia a tratti costante ma non fastidiosa. Oggi sono a Noventa di Piave per la tradizionale Marcia della Vittoria, ludico-motoria con tre percorsi di 6, 12 e 19 km prevalentemente lungo l'argine del fiume sacro alla patria. In piazza c'è il ritrovo, per 2 euro ho solo il ristoro, partenze distinte per il lungo, medio e corto ma essendo una marcia che premia solo i gruppi la maggior parte iniziano alle 8,30. Nel frattempo dopo aver parcheggiato nei dintorni della chiesa inizio il riscaldamento, oggi ne farò 12 con calma, aspetto le 9 per partire e intanto corro lungo la provinciale che va per San Donà. Torno al luogo di partenza e non c'è quasi nessuno a parte un gruppo di nordic walking per un riscaldamento, saluto Iosanco Ragazzo ma prende una direzione diversa dalla partenza, io comincio dalla direzione dei cartelli ben segnalati e frecce pitturate sullo sterrato.
Primi km in strada poi salendo per un cavalcavia si svolta a sinistra per i 12 e i 19, si prosegue diritto per i 6. Ora è solo sterrato, sopra l'argine con la pioggia che scende costante e dopo svolta a destra e discesa lungo l'alzaia del Piave, tra il bosco. Al parco fluviale al km 10 mi fermo per un ristoro, the' caldo che non guasta soprattutto per la giornata uggiosa ultimi km su e giù lungo l'argine e poi l'ingresso in piazza. 12 km in poco più di un'ora, poi di corsa a cambiarmi per evitare raffreddore e influenza. Aumenta l'intensità della pioggia ma ormai in auto siamo diretti per tornare a casa. La forma non c'è, ma non demordo, sia mai detto che mollo ora? Piuttosto vado più piano ma arrivo, ormai ci siamo per il Garda augurandomi una buona corsa, poi a dicembre chiudiamo a Cittadella.

Michele Scaggiante

Nessun commento:

Posta un commento