domenica 19 giugno 2016

L'allenamento bi-giornaliero


Allenarsi due volte al giorno può essere un'arma efficace se ben gestita. Sebbene riguardi soprattutto i corridori alla ricerca della performance, potrebbe essere interessante per altre tipologie di corridori. Spiegazione

A CHI È INDIRIZZATO L'ALLENAMENTO BI-GIORNALIERO?
Allenarsi due volte al giorno permette di aumentare il volume d’allenamento per riuscire ad affrontare una mole di allenamento difficilmente realizzabile in altro modo. Una settimana è formata da 7 giorni,quindi come allenarsi 8 volte oppure di più alla settimana? Questa frequenza d'allenamento riguarda sopratutto gli atleti di alto livello.

Non tutti fanno parte di questa élite e quindi potresti legittimamente pensare che il bi-giornaliero non fa per te. Non è così come pensi!


SE TI MANCA DEL TEMPO DURANTE LA SETTIMANA
Per mancanza di disponibilità durante la settimana (lavoro, famiglia, ecc.), sarà possibile «caricare» un po' il week-end realizzando 3 allenamenti in due giorni (sabato - domenica).

Una sessione di intensità (frazionato, fartlek, soglia) il sabato mattina. Il pomeriggio potrai effettuare un'uscita molto breve (circa 45 minuti) di endurance fondamentale per aumentare i chilometri e recuperare correttamente dalla seduta mattutina. L'indomani sarà un'uscita orientata sul «volume» (uscita lunga). Idratarsi abbondantemente e avere un'alimentazione che comprenda molti glucidi per ottimizzare il recupero.


SE ABITI IN PIANURA, PIANIFICA UN TRAIL CON FORTE DISLIVELLO
Per ottimizzare il tempo durante un week-end di preparazione di pratica in montagna (week-end choc) il bi-giornaliero sarà utile per accumulare il massimo dislivello positivo e negativo su un breve periodo.

Potrai eseguire un'uscita al mattino e una lunga escursione (solo camminata) il sabato pomeriggio, avrai effetti benefici sulla condizione fisica e sull'adattamento all'ambiente della montagna.


IL BI-GIORNALIERO CICLISMO/RUNNING
Puoi completare l'uscita del sabato mattino con uno sport complementare il pomeriggio. Puoi scegliere tra: ciclismo su strada, MTB, nuoto, camminata in estate o sci di fondo, ciaspole, scialpinismo in inverno. Una disciplina sportiva supplementare aiuta a diventare più forti… nel running.


DAR PROVA DI IMMAGINAZIONE!
Tutte le combinazioni sono possibili in funzione del luogo, dei desideri, dei limiti ecc. Lascia spazio all'immaginazione! Il bi-giornaliero può anche essere una soluzione per condividere dei momenti sportivi con delle persone care, che non praticano necessariamente il running, ma sono abbastanza sportivi per seguirti in queste doppie uscite in cui non sarà richiesta un'andatura precisa.

Che gioia poter condividere una passione in comune, fare un tratto di sentiero insieme e aiutarsi nella preparazione!


Il bi-giornaliero è spesso la prerogativa dell'alto livello. Potrebbe anche essere adatto ai corridori di tutti i livelli. Per farlo è essenziale saper correre o praticare sport regolarmente, 3 o 4 volte la settimana.


Buon allenamento! E come sempre i risultati si ottengono se si pratica un'attività con piacere. Il desiderio è il migliore motore per la realizzazione personale.

Fonte: www.kalenji.it

Nessun commento:

Posta un commento